Esperienze didattiche - Progetti educativi

D - relativi alle aree a forte processo immigratorio A.S. 2004/05

 

 Nell'attuazione del nuovo modello di scuola italiana assume rilevanza pedagogica ed istituzionale il principio della documentazione delle attività esperite,principio che valendo per le scuole, vale anche per le altre istituzioni scolastiche e territoriali.

Tutto ciò risponde alle esigenze di informazione,di confronto e di documentazione per tutto quello che oggi l'istituzione scolastica e i suoi organi collegiali hanno deliberato ed attuato con la collaborazione di docenti sensibili e preparati alle problematiche in questione.
Tutto ciò serve anche,nell'imminenza della redazione dei nuovi progetti educativi per l'anno scolastico 2005- 06,per orientare i docenti e le scuole sugli interventi linguistici e didattici da attuare nel settore della scolarizzazione e formazione degli alunni figli di immigrati presenti in costante aumento nelle scuole di Firenze e della provincia.
La lettura e la sintesi dei progetti dello scorso anno scolastico è stata effettuata dal prof. V.Gazerro- NSA - che riporta le diverse iniziative sotto quattro indicatori significativi (dati statistici,contesto scolastico,attività di progetto,elementi qualitativi del progetto ), utilizzando gli stessi termini rinvenuti nella documentazione inviata a questo Ufficio.
E' disponibile per le scuole, come richiesto più volte, una mappatura generale delle progettualità scolastiche.
Si possono quindi visionare i tratti fondamentali dei 49 progetti inviati e cosi distribuiti :


n. 14 per gli Istituti Comprensivi ,
n. 17 per le Direzioni Didattiche della scuola primaria,
n. 12 per le Scuole Secondarie di 1.° grado,
n.   6 per le Scuole Secondarie di 2.° grado.

IL DIRIGENTE
IL DIRETTORE COORDINATORE
Giuseppe Spina

Firenze, gennaio 2006

Pagina precedente