Area linguistica e interculturale

In relazione all'attuazione dell'autonomia diviene sempre pił necessario orientarsi nel mondo scolastico per effettuare scelte appropriate e decisioni condivise. In questo quadro, (legge n.448 del 23-12-1998- e decreto del Direttore Generale dell' U.S.R. Toscana ) l'Ufficio intende offrire sostegno e supporto alle attivitą delle istituzioni scolastiche toscane, in modo da orientare le scelte dei docenti e dei dirigenti scolastici e contribuire a migliorare la conoscenza delle problematiche pedagogiche e didattiche della nuova scuola.

L'Ufficio, secondo le direttive dell'U.S.R. per la Toscana, intende promuovere servizi professionali di supporto alla progettualità delle scuole, azioni in ambito pedagogico e linguistico funzionali al POF, interventi legati a specifità territoriali e tipologie professionali, sostenendo forme di innovazione ed attività di formazione linguistica del personale docente in ambiente plurilingue e multiculturale.

Per le scuole e nelle scuole collocate nelle aree a forte processo migratorio l'Ufficio promuove e sostiene iniziative per l'educazione interculturale, per lo sviluppo della cultura della diversità e della cittadinanza, utilizzando metodi e ricerche di elevata efficacia (apertura sito web, forum, workshop...) e facendo ricorso ad adeguate tecnologie della comunicazione e dell'informazione, con il sostegno scientifico dell'Università per Stranieri di Siena (http://www.unistrasi.it).

Inoltre questo Ufficio intende offrire una base di documentazione scolastica e un quadro normativo di riferimento per l'attuazione degli interventi educativi. A questi obiettivi si rivolgono le sezioni predisposte, in particolare quelle per le problematiche sulla formazione dei docenti, sull'Europa dell'Istruzione, sul pluringuismo ed integrazione degli alunni immigrati e sull'interculturale, sull'apprendimento/insegnamento dell'italiano come L/2 e sulle esperienze didattiche delle diverse scuole.

Nel valorizzare le competenze di tipo progettuale e i contenuti proposti dagli organi collegiali, si intende anche dare impulso alle attivitą scolastiche in ordine ai processi didattici, organizzativi e relazionali derivanti dall'autonomia.

a cura di Vittorio Gazerro - N.S.A..

Alunni stranieri

Italiano L/2

Intercultura

Esperienze didattiche

Progetti Educativi

Progetti in corso

Valutazione apprendimenti

Europa dell'Istruzione

Normativa

Letture

In Evidenza